FARMACIA PLUS

News: E’ disponibile al seguente link il bando di selezione per candidarsi al progetto “LAUREE MAGISTRALI PLUS”-CORSO DI LAUREA in FARMACIA, COORTE MATRICOLE LM A.A. 2017/2018-anno accademico di svolgimento dell’esperienza in azienda 2021/2022 (secondo semestre dell’A.A.)

Termine di iscrizione ai progetti: 30/09/2021, entro le ore 24:00, esclusivamente attraverso la procedura online indicata.

Modalità di candidatura:

Ciascuno studente accede all’applicativo Progetti C.OR

  • Log in utilizzando le credenziali di Ateneo (Codice fiscale e Password in lettere maiuscole)
  • Sceglie la voce di menù Orientamento al Lavoro e poi FARMACIA LM+ bando 2021
  • Seleziona n° 3 proposte delle aziende di proprio interesse (cfr. limiti di scelta indicati all’Art. 3 del bando)
  • Allega il proprio Curriculum Vitae (formato word o pdf)
  • Conferma la candidatura.

Il decreto legislativo no. 153 del 3 ottobre 2009 ha sancito la nascita di un nuovo modello di farmacia, la Farmacia dei Servizi, intesa come centro polifunzionale dei servizi socio-sanitari, grazie all’introduzione della erogabilità di nuovi servizi e nuove prestazioni da offrire al cittadino nell’ambito di un rinnovato rapporto con la sanità pubblica. Si tratta di prestazioni volte a migliorare l’aderenza alla terapia nelle principali patologie croniche, a potenziare le attività di prevenzione, a consentire ai cittadini di effettuare in farmacia test diagnostici in regime di telemedicina, evitando loro di doversi recare presso il presidio pubblico. Questo nuovo modello di farmacia si pone come punto di raccordo tra medici, ospedale e SSN nell’impegno di assistenza al cittadino. 

Perché il percorso Farmacia Plus?
Il percorso Farmacia Plus intende favorire il cambiamento culturale del farmacista, con una linea di intervento sul percorso di studi. Con le conoscenze acquisite nel corso degli studi e l’esperienza formativa dell’anno di tirocinio, il laureato in farmacia che seguirà il percorso plus sarà in grado non solo di effettuare correttamente la dispensazione del farmaco, ma anche di interagire in un’ottica di collaborazione multidisciplinare con il medico di medicina generale, il pediatra di libera scelta, gli infermieri e i caregivers. Obiettivo è attrarre gli studenti maggiormente motivati che possano poi fungere da “motore interno” per l’evoluzione delle farmacie territoriali verso il sistema “Farmacia dei Servizi”.

In cosa consiste Farmacia Plus?
Il progetto Farmacia Plus vuole realizzare un’attività di formazione che miri a rafforzare la professionalità del farmacista sviluppando le competenze necessarie per creare un consulente sanitario, specializzato nella presa in carico del paziente, nell’ambito del nuovo modello di farmacia dei servizi che pone la farmacia di comunità come punto di raccordo tra medici, ospedale e servizio sanitario nell’impegno di assistenza al cittadino per la sua salute e il suo benessere.

L’attività formativa prevista per il percorso Farmacia Plus è diversa dal normale tirocinio?
Il percorso prevede due linee di intervento:
– un percorso di didattica frontale propedeutico al tirocinio sostenendo tre moduli liberi: Le prestazioni e i servizi erogabili in farmacia; Dispositivi medici; Valutazione di patologie minori e rimedi. Tali crediti (9 CFU) potranno essere acquisiti in sovrannumero oppure potranno essere inseriti nel piano di studi come “moduli a libera scelta”;
6 mesi di tirocinio aggiuntivo presso un distributore intermedio/azienda di servizi/farmacia sul territorio. Lo studente verrà affiancato da specialisti e avrà modo di specializzarsi nelle attività del servizio, così da acquisire conoscenze nell’ambito della “telemedicina” e della “farmacia dei servizi” e di approfondire non solo l’aspetto tecnologico, ma anche quello della comunicazione. I progetti formativi verranno condivisi con i doventi dell’Università di Pavia. A tal fine saranno proposti incontri, anche informali, per permettere agli studenti di conoscere le aziende ed i loro programmi.

Come si articola Farmacia Plus?
Durante il percorso della Laurea Magistrale, gli studenti potranno laurearsi con posizione regolare in 11 semestri, con un esubero di 30 o 39 CFU.

Questo percorso rappresenta un elemento certamente distintivo del nostro Ateneo, un’unicità nell’ambito dei CdS sul territorio regionale e nazionale.

DOCENTE DI RIFERIMENTO: Prof. Ida Genta

Contatti:
Prof. Ida Genta
Prof. Simona Collina

Brochure

 

PROGETTI FARMACIA PLUS 2021-2022

Hippocrates Holding S.p.A – Lafarmaciapunto

Il tirocinio ha lo scopo di completare la formazione universitaria, integrandola con la parte più direttamente professionale e tecnica dell’attività in farmacia, e di favorire la partecipazione dello studente all’attività della farmacia ospitante. Ulteriore finalità è anche quella di inserire lo studente nel contesto di un Gruppo di Farmacie per far sì che apprenda le dinamiche funzionali, commerciali e organizzative di una catena retail. Lo studente imparerà come accogliere e consigliare il paziente, come proporre servizi. Saranno oggetto di apprendimento anche le pratiche più commerciali come cross selling, esposizione/layout dei prodotti, campagne promozionali poste in essere dalle aziende partner nei nostri negozi inclusa anche la formazione sui prodotti specifici.
Il tirocinio ha come obiettivo quello di fornire allo studente le conoscenze necessarie ad un corretto esercizio professionale indicativamente per quanto attiene a:

  • l’Ordine professionale e la deontologia;
  • la conduzione tecnico-amministrativa della farmacia inerente l’organizzazione, il disimpegno e lo svolgimento del servizio farmaceutico sulla base della normativa vigente, nazionale e regionale;
  • l’acquisto, la detenzione e la dispensazione dei medicinali, con particolare riguardo agli stupefacenti e ai farmaci con possibile azione dopante. La stabilità e buona conservazione dei farmaci. Le procedure per la gestione dei farmaci scaduti e revocati.
  • la preparazione dei medicinali in farmacia;
  • le prestazioni svolte nell’ambito del Servizio Sanitario Nazionale (dispensazione di medicinali, altro materiale sanitario, CUP, diagnostica di prima istanza);
  • l’informazione e l’educazione sanitaria della popolazione, finalizzate al corretto uso dei medicinali, alla prevenzione, all’aderenza terapeutica, alla farmacovigilanza, alle interazioni tra farmaci e tra farmaci e alimenti;
  • l’utilizzo delle fonti di informazione disponibili nella farmacia o accessibili presso strutture centralizzate;
  • la gestione dei prodotti diversi dai medicinali, a questi affini e comunque con valenza sanitaria e salutistica come dermocosmesi e integratori.

Lafarmaciapunto – scheda progetto

Altre convenzioni sono in via di definizione e saranno pubblicate a breve!