CTF

CHIMICA E TECNOLOGIA FARMACEUTICHE
Laurea Magistrale a ciclo unico
300 crediti formativi (CFU)
Lingua: Italiano
Accesso: programmato a 120 studenti.
Ammissione: superamento del test  TOLC-F o il TOLC-CASA (https://www.cisiaonline.it/tolccasa-lalternativa-ai-tolc-allepoca-del-covid-19/) con un punteggio >20, ovvero conseguimento  di una media dei voti conseguita nel I quadrimestre del quinto anno di scuola secondaria dell’anno in corso >7. 

Nel periodo compreso potranno prenotarsi per l’immatricolazione anche a coloro che abbiano sostenuto il TOLC-F (o  TOLC-CASA) con un punteggio < 20/50 o che abbiano una media dei voti del I quadrimestre del quinto anno della scuola superiore anche < 7.

Bando immatricolazione a.a. 2020-21
Insegnamenti Attivati Corso di studio in CTF 2020-21
Catalogo insegnamenti

Responsabile del corso di studio: Prof.ssa Mayra Paolillo, mayra.paolillo@unipv.it

Obiettivi formativi specifici del corso e descrizione del percorso formativo


Conferire conoscenze e competenze utili ad operare, con elevato grado di qualificazione, in tutti i settori direttamente o indirettamente riconducibili all’ideazione, sviluppo, produzione e controllo dei farmaci e dei prodotti per la salute.
Formare figure professionali in grado di soddisfare le complesse esigenze di ricerca, produzione e controllo qualità del settore industriale farmaceutico, alimentare e cosmetico, oltre che di enti di ricerca pubblici e privati e laboratori di analisi.

Il percorso formativo è di tipo multidisciplinare ed è strutturato così da costruire – mediante il conferimento di solide conoscenze teoriche nelle discipline di base – un substrato idoneo all’acquisizione, consolidamento e sviluppo di qualificate competenze teoriche ed operative nelle discipline caratterizzanti.

I laureati in CTF, per la natura e l’ampiezza delle attività formative previste, possiedono un’ottima padronanza del metodo scientifico di indagine e una spiccata capacità di elaborare autonomamente, finalizzare ed applicare idee o procedure originali in contesti di ricerca multidisciplinari.

Caratteristiche del corso


In relazione alle discipline di base,  lo studente acquisirà le competenze fisiche, matematiche, informatiche e statistiche funzionali all’acquisizione e al consolidamento di un valido background chimico e di un’adeguata cultura biologica. Le discipline di base non solo conferireanno  conoscenze specifiche ma anche gettereanno le fondamenta per l’acquisizione di un metodo di lavoro e di approccio ai problemi capace di unire il sapere e il saper fare, trasformando l’energia potenziale della conoscenza in lavoro utile alla soluzione delle problematiche di interesse farmaceutico.

Le discipline caratterizzanti chimico- e analitico- farmaceutiche (CHIM/08), tecnologico-farmaceutiche (CHIM/09) e farmacologiche (BIO/14) forniranno una forte identità professionale al corso e valorizzeranno al meglio vocazioni e competenze dello studente. La cultura scientifica e professionale renderà agevole, al laureato in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche, adeguare le proprie competenze professionali ai rapidi sviluppi tecnologici e alle mutevoli e sempre nuove esigenze dell’industria farmaceutica e della pubblica salute.

Il percorso formativo prevede inolte la tesi sperimentale di 30 CFU, oltre al tirocinio professionale in farmacia obbligatorio, anch’esso di 30 CFU da svolgersi presso una farmacia aperta al pubblico o presso un ospedale (per un periodo massimo di 3 mesi).  Grazie a queste esperienze, lo studente acquisirà piena consapevolezza delle problematiche che tracciano la via che dall’ideazione di una molecola farmacologicamente attiva conduce all’individuazione di un farmaco, alla sua immissione in commercio ef infine alla dispensazione del farmaco al paziente.

Approfondimento